Corsi di formazione IJPH World

Per giocare un ruolo da protagonisti, i professionisti sanitari devono essere in grado di dominare,
oltre agli aspetti strettamente professionali propri della loro disciplina di appartenenza, la teoria e la pratica della gestione di sistemi complessi.
IJPH World propone corsi di formazioni rivolti a professionisti sanitari sulle principali tematiche di management sanitario,
tra cui il budget, il project management, l’Evidence Based Management e l’HTA.

Presentazione


La resilienza dei moderni sistemi sanitari si giocherà sempre più sulla capacità di tenere insieme tre variabili:
  • gli assetti istituzionali e le caratteristiche strutturali;
  • l’organizzazione di sistemi complessi;
  • la cultura di chi usa e produce i servizi.
Gli assetti istituzionali e le caratteristiche strutturali dipendono dalla politica e, quindi, non sono una responsabilità diretta dei professionisti. Le altre due variabili, invece, sono in gran parte influenzate da conoscenze, abilità pratiche e atteggiamenti (dalla cultura!) dei professionisti e dalla loro capacità di sviluppare e gestire sistemi complessi che, a loro volta, si articolano in reti organizzative trasversali rispetto agli assetti istituzionali e strutturali, e in percorsi integrati che i pazienti e i cittadini attraversano non più lasciati a se stessi in un moto browniano (casuale), ma accompagnati e guidati salvaguardando il loro diritto a co-produrre i servizi di cui hanno bisogno.

Per giocare un ruolo da protagonisti, i professionisti sanitari (in particolare quelli che operano a diretto contatto con i pazienti e i cittadini) devono essere in grado di dominare, oltre agli aspetti strettamente professionali propri della loro disciplina di appartenenza, la teoria e la pratica della gestione di sistemi complessi.

Lo sforzo di IJPH World è finalizzato a offrire una serie di eventi formativi:
  • Il Project Management nelle Aziende Sanitarie
  • Il budget nelle Aziende Sanitarie
  • Health Technology Assessment HTA
  • Evidence Based Management: gestire in Evidenza
  • Il budget ospedaliero e le procedure d'acquisto
  • Governance e Performance: logiche, metodologie e strumenti

Il taglio delle attività formative sarà molto pratico, legato cioè all’immediata possibilità di realizzazione in sede locale di quanto appreso dalle migliori pratiche nazionali, illustrate dai diretti protagonisti.


Il corpo docente:

Giulia Zumerle




Responsabile dell'ufficio Programmazione e Controllo di Gestione dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Udine.

Ha ricoperto diversi incarichi nell'ambito del Controllo di Gestione di aziende sanitarie ospedaliere e territoriali delle regioni Veneto e Friuli Venezia Giulia, occupandosi in particolare di: budgeting, Balanced Scorecard, datawarehouse, Activity Based Costing, rendicontazione sociale.

E' docente a contratto di Economia Aziendale e Organizzazione Aziendale per il corso di laurea specialistica in Scienze Infermieristiche ed Ostertriche dell'Università di Padova e ha tenuto corsi di formazione professionale per diverse ULSS del Veneto sul tema “Gestione strategica delle aziende sanitarie: strumenti di programmazione, rendicontazione e controllo”.

Walter Ricciardi




Vice Presidente SIMM & Direttore Istituto di Igiene Università Cattolica del Sacro Cuore, Roma.

Direttore dell'Istituto di Igiene dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma da dove ha promosso attività di ricerca e formazione, oltre che nei settori tradizionali dell'Igiene, in programmi finalizzati al miglioramento continuo della qualità in Sanità ed al coinvolgimento dei medici nella gestione manageriale dei Servizi Sanitari.

È autore e coautore di numerosi manuali di Igiene e Sanità Pubblica e di management sanitario.

È cofondatore della Società Italiana Medici Manager, di cui è Vice Presidente esecutivo e della Società Italiana di Health Technology Assessment, di cui coordina il Comitato Scientifico.

È stato Presidente della European Public Health Association, Presidente del Collegio dei docenti e Segretario Generale della Società Italiana di Igiene Medicina Preventiva e Sanità Pubblica.

Maria Assunta Veneziano




Post-doctoral Health Economics researcher, Dottore di ricerca in Economia e Gestione delle Aziende Sanitarie (Università Cattolica del Sacro Cuore), ha conseguito un Master in Health Economics presso l’University of York.

Lavora presso il Centro di Ricerca in Valutazione delle Tecnologie Sanitarie dell’Istituto di Sanità Pubblica dell’UCSC, in particolare per attività di ricerca in materia di Economia Sanitaria, Farmacoeconomia, Health Technology Assessment (HTA) e Management Sanitario.

Durante l’anno accademico 2011-2012, ha effettuato un’esperienza internazionale formativa, come academic visitor presso l’Economic Evaluation and Health Technology Assessment Team (TEEHTA) dell’University of York, centro deputato allo sviluppo di valutazioni economiche nell’ambito di progetti HTA.

Ha supportato l’attività didattica e si è occupata di corsi di formazione relativamente alla farmaco-economia nell’ambito dell’HTA.

L’attività scientifica è confermata dai paper nazionali e internazionali pubblicati o in corso di pubblicazione e lavori presentati in numerosi congressi nazionali e internazionali.

Carlo Favaretti




Medico chirurgo laureatosi presso l’Università di Padova, è stato Direttore generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria Santa Maria della Misericordia di Udine dal 2008.

In precedenza, è stato Direttore Generale dell’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia Autonoma di Trento (APSS) e Direttore Generale dell’Azienda ULSS n. 19 della Regione Veneto con sede in Adria (Rovigo).

Attualmente è Presidente della Società Italiana di Health Technology Assessment (SIHTA).

Maria Lucia Specchia




Medico Specialista in Igiene e Medicina Preventiva e Dottore di Ricerca in Economia e Gestione delle Aziende Sanitarie.

Ricercatrice presso l’Istituto di Igiene dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma, dove ha la responsabilità dell’Area di Management Sanitario.

Le sue principali aree di ricerca riguardano il management sanitario, con particolare riferimento alla Clinical Governance, all’Health Technology Assessment, all’Health Impact Assessment e l’epidemiologia clinica.

E’ membro del Network Italiano di Health Impact Assessment e del Comitato tecnico-operativo dell’Osservatorio Nazionale per la Salute della Donna.

Antonio Giulio de Belvis




Si è laureato presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma, dove ha conseguito la specializzazione in Igiene ed un Master in Epidemiologia e Biostatistica.

Svolge attualmente l’attività di ricercatore universitario e dirigente medico di primo livello nel Servizio “Igiene Ospedaliera” del Dipartimento per l’assistenza sanitaria di Sanità Pubblica del Policlinico Universitario “A. Gemelli”. La sua area di ricerca è rappresentata dall’epidemiologia clinica e valutativa, per la quale svolge il ruolo di Segretario Scientifico dell’Osservatorio Nazionale sulla Salute nelle Regioni Italiane (www.osservasalute.it).

Dal 2006 è socio fondatore della SIMM (Società Italiana Medici Manager) e dal 2009 segretario della SIMM-Lazio.

Dal 2007 è coordinatore della Unit su “Clinical Governance”, dal 2008 coordinatore della Unit su “Primary Care” e dal 2011 coordinatore della Unit su "Population Medicine" dell’Istituto di Igiene UCSC.

Dal 2011 è componente del Nucleo di Valutazione della A.O. “Ospedali Riuniti” di Bergamo.

Guerrera Giovanni Maria




Direttore Medico presso l’Azienda Sanitaria di Trento e l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Udine; responsabile della Unità di Valutazione delle Tecnologie Sanitarie e componente delle commissioni aziendali per gli investimenti, i farmaci e i dispositivi medici.

Socio fondatore e componente del consiglio direttivo della Società Italiana di Health Technology Assessment (SIHTA).

Ha svolto intensa attività scientifica nei settori del technology assessment e della organizzazione sanitaria, con la produzione di numerose pubblicazioni e comunicazioni su riviste e congressi nazionali ed internazionali.

Docente a seminari e master universitari di Technology assessment e risk management.

Antonio Bonaldi




Medico, esperto di sanità pubblica è stato direttore sanitario di grandi ospedali universitari, di alta specializzazione: Bergamo, Verona, Milano-ICP, Monza.

È autore di numerose pubblicazioni scientifiche ed è stato relatore/docente a conferenze e corsi sui temi attinenti alla gestione dei sistemi complessi, qualità dell’assistenza e rischio clinico, valutazione delle tecnologie sanitarie e hospital design, collaborando con le Università di Verona e Milano e con altri Istituti di formazione.

È socio fondatore della SIHTA, componente del direttivo di Dedalo ‘97 e Presidente di Slow medicine.

Ettore Turra




Ettore Turra opera dal 2003 presso la direzione generale dell'Azienda Provinciale dei Servizi Sanitari di Trento (APSS) nel coordinamento dei maggiori progetti d'innovazione e di miglioramento dei processi e dei sistemi a livello aziendale.

Dal 2011 è responsabile dell'Area Sistemi di Gestione, una macrostruttura che comprende le seguenti organizzazioni centrali:
  • Servizio Pianificazione e Gestione del Cambiamento
  • Servizio Sistemi Informativi
  • Servizio Controllo di Gestione
Prima di entrare in APSS, ha lavorato per oltre dieci anni nel settore della consulenza organizzativa e dell'Information Technology, in aziende quali J.D.Edwards, Siebel Systems ed Arthur Andersen.

Ettore Turra è un Senior Project Manager certificato IPMA.

Fabrizio Fontana




Fabrizio Fontana, medico igienista cresciuto alla Scuola del Prof. Bruno Paccagnella, ha curato la propria formazione nell’ambito dell’Organizzazione Sanitaria sia in ambito nazionale (Scuola di Specializzazione in Igiene e Sanità Pubblica, Corso di perfezionamento in Management in Sanità del CERGAS – Bocconi, Corso per i Direttori Generali, Amministrativi e Sanitari della Regione Veneto), che internazionale (Corso di formazione Manageriale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, Skills Factories della British Association of Medical Managers).

Ha svolto, nella sua carriera, le funzioni di Direttore del Dipartimento di Prevenzione, Direttore Sanitario di Aziende Sanitarie Locali (Bassano del Grappa e Trento) e di Azienda Ospedaliero Universitaria (Udine). Per 15 anni docente nelle Scuole di specializzazione in Igiene e Sanità Pubblica delle Università di Padova ed Udine, ha pubblicato lavori su argomenti di Sanità Pubblica e di Organizzazione Sanitaria.

Socio fondatore della Società Italiana dei Medici Manager e della Società italiana di Health Technology Assessment.

Giuseppe Massazza




Giuseppe Massazza, Medico Chirurgo, è nato a Torino nel 1963; si specializza in Ortopedia e Traumatologia ed in Medicina Fisica e Riabilitazione lavorando presso Il Centro Traumatologico Ortopedico in Torino.

Nel 2000 assume l’incarico di Chief Medical Officer dei XX Giochi Olimpici e dei IX Giochi Parolimpici invernali di Torino 2006.

Rientrato al CTO di Torino lavora su un progetto riorganizzativo basato sull’ospedale per intensità di cura e attiva dirigendolo un reparto ad alta specializzazione di degenza breve (Week Hospital) attualmente attivo. Medico Manager dell’anno 2008.

Ricopre l’incarico di Struttura Complessa nell’ambito della Programmazione e Controllo di Gestione sino al 2013. Con la creazione dell’ Azienda Ospedaliera “Città della Salute e della Scienza di Torino” assume l’incarico Struttura Complessa della Medicina Fisica e Riabilitazione Universitaria con attività clinico assistenziali e di didattica essendo Direttore della Scuola di specializzazione in medicina fisica e riabilitazione e Presidente del corso di Laurea in Fisioterapia

Claudio Sileo




È nato a Bergamo il 13 settembre 1961 e si è laureato in Medicina e Chirurgia nel 1986 e specializzato in Ortopedia e Traumatologia nel 1991 ed in Igiene e medicina preventiva nel 1995.

Ha iniziato a svolgere la professione di medico per 8 mesi come medico di medicina generale e poi come medico ospedaliero in Pronto Soccorso ed in Ortopedia per i successivi 4 anni.

Dal 1991 ha iniziato a lavorare nella Direzione Sanitaria degli Ospedali Riuniti di Bergamo, dove ha ricoperto l’incarico di Direttore di Presidio dal 2000 al 2003.

Successivamente è stato Direttore Sanitario dell’ASL di Bergamo per 5 anni, poi Direttore Sanitario dell’Azienda Ospedaliera “Riuniti di Bergamo” per 3 anni ed attualmente, dal 2011, è Direttore Sociale dell’ASL di Milano.

Dopo un inizio di carriera in cui ha fatto il clinico, si è occupato di organizzazione e di gestione in Aziende sanitarie di grandi dimensioni, integrando l’attività direzionale con l’attività di insegnamento presso Università italiane ed in particolare con l’Università di Milano Bicocca di cui è attualmente Professore a contratto per la Scuola di Specializzazione in Igiene e per il Corso di laurea magistrale in Scienze infermieristiche ed ostetriche.